Web & Social » Novità dal Web

L’e-commerce non sente crisi: i consumatori scelgono lo shopping online

L’e-commerce cresce in tutto il mondo. Lo dice l’ultimo Europe B2C E-commerce Report 2013, che parla di un giro d’affari di 305 miliardi (+22% rispetto al 2012).

Nello specifico il Vecchio Continente si piazza primo tra i mercati mondiali per l’e-commerce, seguito da Usa e regione Asia-Pacifico.

Fare shopping online è quindi sempre più diffuso tra i consumatori e il trend positivo sarebbe destinato a proseguire ancora grazie anche alla crescente diffusione dei dispositivi mobili come smartphone e tablet.

L’incremento sarebbe tra le altre cose fruttuoso non solo per i commercianti, ma anche per il mondo del lavoro con 2 milioni di posti già creati e in aumento.

E in linea con il Vecchio Continente, appunto è anche l’Italia, per la quale le stime dell’Osservatorio congiunto eCommerce B2c NetcommSchool of Managementdel Politecnico di Milano prevedono una crescita delle vendite online di circa il 17% per il 2013, con un fatturato stimato in circa 11,2 miliardi di euro.

Secondo i dati dell’indagine effettuata sul nostro Paese e presentata nel corso dell’ottava edizione del Netcomm eCommerce Forum 2013, i settori che vedono la maggior crescita in questo campo sono i settori dell’abbigliamento (+27%), dell’informatica (+24%) e dell’alimentare (+18%), seguiti da quelli del turismo (+13%), delle assicurazioni (+12%) e dell’editoria (+4%).

Buono anche l’export che registra un incremento del 23%, grazie soprattutto al turismo (55%) e all’abbigliamento (31%).

Da guardare infine con particolare attenzione l’apporto del mobile commerce, la cui crescita è stata pari al 160%, per un totale di 427 milioni di euro di acquisti.

È dunque positiva nel complesso l’analisi sull’e-commerce che, tra le altre cose, vede la crescita degli e-shopper attivi, che sono aumentati nell’ultimo anno del 50%, raggiungendo quota 13,6 milioni circa. Unica nota negativa la presenza ancora significativa di una parte di utenti che rimangono in disparte perché ancora diffidenti nei confronti dei sistemi di pagamento online e della consegna dei prodotti così acquistati.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 30/05/13 alle ore 10:00 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • andrew465
    di andrew465 | 31/05/2013 08:20

    con i prezzi bassi,le vendite ci sono anche in un periodo di crisi come questo.

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 24 marzo 2017 11:21

  • Archivi