Lifestyle » Film, Musica & (e)Books

Biografilm Festival: Ed Lachman protagonista mercoledì 12 giugno

Mercoledì 12 giugno sarà Ed Lachman, presidente della giuria internazionale del Biografilm Festival, a tenere la masterclass Biografilm School, in collaborazione con la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna: alle 16:00 nella sala Mastroianni del cinema Lumière il direttore della fotografia incontrerà gli studenti.

La giornata proseguirà alle 17.30 in sala Mastroianni, con un omaggio al lavoro di Lachman e la proiezione del film I’m not there di Todd Haynes, preceduta dall’introduzione dello stesso direttore della fotografia. Alle 22:00, sempre in sala Mastroianni, la retrospettiva dedicata a Ed Lachman presenta il secondo episodio della trilogia Paradise: Faith del regista Ulrich Seidl. Alle ore 18:00 sarà inaugurata alla galleria Ono Arte (via Santa Margherita 10) la mostra Edward Lachman: Exposure Checks.

Per la sezione Activism, alle 17:30 nella sala Scorsese del Lumière il festival presenta Shadows of Liberty di Jean-Philippe Tremblay, sul potere dei media americani. Nella stessa sezione, alle 22:00 all’Odeon verrà proiettato Burma Vj: Reporting from a Closed Country di Anders Ostergaard: sfidando carcere e torture i reporter birmani cercano di far conoscere al mondo il loro paese.

La sezione Contemporary Lives alle 18:00 propone due anteprime italiane: The House I Live In di Eugene Jarecki (Odeon sala B) è il documentario che racconta la lotta alla droga del governo americano. In The Gatekeepers di Dror Moreh (Odeon sala D), sei ex capi dei servizi segreti israeliani raccontano per la prima volta la loro verità.

Alle 19:30 il concorso Biografilm Italia ospita l’anteprima internazionale di Italiani veri di Marco Raffaini, Marco Mello e Giuni Ligabue (sala Scorsese, Lumière): sarà lo stesso Raffaini a raccontare come il Festival di Sanremo ha saputo negli anni aggirare la censura dell’Unione Sovietica. Prima del film sarà proiettata l’anteprima del corto Gelati e Granite di Ivano Fachin: storia di un venditore ambulante di gelati a Modica.

Sono tre i film presentati mercoledì nel Concorso Internazionale. In anteprima alle 20:00 all’Odeon (sala B) arriva Design is One: the Vignellis di Kathy Brew e Roberto Guerra, un viaggio alla scoperta del lavoro dei due designer italiani che hanno creato la celebre mappa della metropolitana di New York.

Alle 20:15, in anteprima italiana, Alias Ruby Blade di Alex Meillier (sala Mastroianni, Lumière): la storia d’amore fra due personaggi scomodi, sullo sfondo della lotta per l’indipendenza a Timor Est negli anni Novanta. Infine, alle 22:00 Pussy Riot – A Punk Prayer (Odeon, sala D), le performance, gli scandali, il carcere e le polemiche internazionale scatenate dall’ormai leggendaria band punk russa.

Alle 21:30, per Special of the day, la proiezione di Gregory Crewdson: Brief Encounters di Ben Shapiro che sarà presente in sala (sala Scorsese, Lumière).

I Segret Screenings di domani saranno: alle ore 16:00 For No Good Reason di Charlie Paul e alle ore 23:00 Zero Zero di Paolo Geremei, entrambe le proiezioni saranno presso la sala Scorsese del Cinema Lumière.

Il Biografilm Village – Spazio Feltrinelli ospita alle 18.30 la presentazione del libro di Filippo Brunamonti il primo latte mentre alle 20.30 è previsto il cocktail di presentazione del progetto Unipol Biografilm Collection – Feltrinelli Real Cinema alla presenza della regista Alison Klayman, autrice del documentario Ai Weiwei: Never Sorry.

Ricco come sempre anche il calendario del Bio Parco: appuntamenti per bambini, aperitivi con dj-set e alle 21 il live dei Montefiori Cocktail.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 11/06/13 alle ore 16:53 e classificato in Lifestyle » Film, Musica & (e)Books . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 27 maggio 2017 11:57

  • Archivi