Mobile & Tech » Hi-Tech

Nuovo intervento con gli occhiali di Big G

I Google Glass fanno parte di quella categoria di tecnologia indossabile che probabilmente segnerà il futuro delle tecnologie mobili, offrendo agli utenti la possibilità di compiere diverse azioni, in maniera ancora più semplice e intuitiva rispetto a smartphone e tablet.

Gli occhiali intelligenti di Big G hanno una struttura simile agli occhiali tradizionali solo che, al posto delle normali lenti, hanno un piccolo schermo di vetro in corrispondenza dell’occhio destro. Si tratta di un micro-pc che con un semplice comando vocale, permette all’utente di accedere a una grande quantità di dati. Nella parte anteriore degli occhiali è fissata anche una telecamera che consente di fare foto e video dalla prospettiva di chi li indossa.

La data della loro commercializzazione ufficiale al pubblico non è stata ancora confermata, ma in compenso i nuovi aggiornamenti dimostrano come i Google Glass possono essere utilizzati in moltissimi campi differenti. Lo scorso giugno erano stati sperimentati da Rafael Grossmann dell’ Eastern Maine Medical Center durante un intervento allo stomaco, mentre recentemente sono rientrati in sala operatoria, a scopo didattico, durante un intervento ortopedico nell’Ohio State Univesity, presso il Wexner Medical Center.

Durante quest’ultima dimostrazione il chirurgo ortopedico Christopher Keading ha indossato gli occhiali per la realtà aumentata di Big G trasmettendo in diretta le immagini dell’intervento, e gli studenti, all’interno di un’aula dell’ateneo, hanno potuto seguirlo in tempo reale sui loro tablet.

“È un privilegio far parte di questo progetto, potendo scoprire come queste nuove ed entusiasmanti tecnologie possono essere integrate nella cura quotidiana dei nostri pazienti. Se devo essere onesto, mentre operavo, mi sono quasi dimenticato di avere gli occhiali” ha detto Keading, capo del reparto di ortopedia, a fine intervento.

Google Glass risulta quindi un device comodo e che non limita l’utente in alcun modo aumentando il campo visivo, a tal punto da potersene dimenticare una volta indossato.

Guardando al futuro è possibile immaginare scenari in cui i medici saranno in grado di sfruttare i comandi vocali di Google Glass per visualizzare sul piccolo display immagini ai raggi X, cartelle cliniche complete, e per consultare in diretta colleghi dall’altra parte del mondo connessi online.

“Questo è solo l’inizio, dobbiamo ancora valutare i Glass in diverse situazioni per capire appieno il loro potenziale” ha spiegato Clay Marsh, capo dell’innovazione dell’ospedale.

Secondo le ultime indiscrezioni i Google Glass saranno disponibili per il grande pubblico entro il 2014, ad un costo di circa 300 dollari.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 30/08/13 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 22 settembre 2017 04:48

  • Archivi