Lifestyle » Film, Musica & (e)Books

Vimeo lancia un progetto di finanziamento del cinema

In america alcuni grandi successi, come il premiato film di Spielberg, Lincoln, hanno rischiato di essere mandati in anteprima su una pay-tv perché i produttori non riuscivano a garantire il finanziamento per l’uscita in sala. Se i grandi registi devono lottare per ottenere i loro capolavori sul grande schermo, che speranza c’è per quelli indipendenti meno noti?

Partendo da questa considerazione Vimeo offre una possibile soluzione che aiuta i creatori di contenuti a monetizzare i loro video. Da marzo ha infatti lanciato Vimeo On Demand, una piattaforma di auto distribuzione dove gli utenti possono vendere i loro contenuti su richiesta, a pagamento, in tutto il mondo.

Attualmente Vimeo dispone di un catalogo con 2.000 titoli di film che possono essere visti on demand. Ora sta cercando non solo di aumentare questo numero, ma di acquisire anche qualche novità o contenuto esclusivo, che faccia da richiamo alla sua piattaforma e a questa nuova possibilità di distribuzione. Per questo Vimeo ha lanciato un proprio progetto di finanziamento del cinema indipendente al Toronto International Film Festival.

“Questo potrebbe essere il primo passo per quello che potrebbe un giorno diventare il programma di finanziamento più grande per i registi indipendenti” ha dichiarato alla stampa il CEO Kerry Trainor.

I registi che presentano i propri lungometraggi in anteprima al festival potranno ricevere diecimila dollari anticipati se accettano di dare a Vimeo On Demand i diritti in esclusiva della distribuzione online.

Naturalmente i dieci mila dollari non sono assolutamente sufficienti per la produzione di un film, ma possono tornare utili per pagare la promozione.

Importante sottolineare che Vimeo detiene i diritti di esclusiva solo per la vendita online per trenta giorni, trascorsi i quali, i registi potranno vendere diversamente il loro prodotto. Vimeo On Demand permette ai registi di fissare il prezzo, la modalità di fruizione (streaming o download) e la diffusione a livello geografico. Inoltre viene loro garantito il 90% dei ricavi, e se restituiranno i dieci mila dollari di anticipo, prima della fine della durata dell’esclusiva, possono liberarsi da quest’ultima e vendere a Netfix o iTunes, Amazon o dove loro preferiscono.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 05/09/13 alle ore 16:00 e classificato in Lifestyle » Film, Musica & (e)Books . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 22 ottobre 2017 08:21

  • Archivi