Web & Social » Social Media

Click, lo voglio! Due cuori e uno share

Dopo l’introduzione dei libri in formato digitale e la sempre più disinvolta apertura verso i social network, anche il matrimonio ha finito per rientrare all’interno della rivoluzione digitale degli ultimi anni.

Una tendenza che arriva dagli Stati Uniti e che ha già trovato terreno fertile in Italia, dove anche per ragioni economiche, le esigenze delle giovani coppie sono cambiate e la modernità non è più un comportamento anticonformista, ma una necessità.

Oggi le nozze si organizzano su internet; gli sposi gestiscono i preparativi via smartphone o tablet, si ri-vedono, si taggano e l’album fotografico si autoproduce online.

La lista nozze online è una soluzione pratica, dinamica e già da tempo radicata. Sempre più frequente e di tendenza l’acquisto delle miglia o delle notti per il viaggio di nozze, tramite una mappa virtuale che permette di opzionare tratti dell’itinerario d’amore.

Sarà la crisi economica o la tecnologia che si evolve, ma le tradizionali partecipazioni cartacee vengono sempre più spesso sostituite da quelle digitali, annunci che viaggiano sul web e sui social network attraverso siti costruiti ad hoc per annunciare il grande e fatidico giorno. Evitando la stampa si riducono notevolmente i costi e i tempi relativi all’organizzazione della cerimonia, senza parlare della rapidità nella diffusione degli inviti via mail o social network.

I più creativi o gli esperti di fotoritocco provvedono personalmente a ideare e realizzare i propri inviti da inviare ad amici e parenti. Le partecipazioni che mostrano una foto dei futuri sposini vanno per la maggiore, basta aggiungere un testo, meglio se spiritoso, con orari, indirizzi, pochi altri dettagli dell’evento ed è fatta.

C’è anche chi va oltre e gira un vero video-invito, da mandare in formato DVD, ai parenti più anziani che non hanno dimestichezza col web.

Si sta diffondendo anche la moda del blog dell’evento, tanto che qualcuno si è addirittura inventato la professione di Wedding Reporter, e vengono creati veri e propri siti dedicati alle nozze. Si comincia inserendo le informazioni fondamentali del matrimonio da condividere in diretta con gli invitati per poi aggiornarle di volta in volta con tutte le notizie relative al ricevimento: dal programma della giornata alla segnalazione di hotel o parcheggi nelle vicinanze, informazioni circa il menù, il dress code o il meteo previsto. Queste pagine dedicate agli sposi, rimangono online per il periodo di tempo desiderato.

Anche il maggiore motore di ricerca, ha lanciato, lo scorso febbraio, un servizio, Google for Weddings, che facilita tutta l’organizzazione dell’evento mettendo a disposizione piattaforme per il file sharing, per mandare gli inviti e per i calendari con le scadenze.

Sono decine le app gratuite per visionare vestiti di ogni tipo, acconciature, addobbi, combinazioni floreali e che permettono di aggiornare, in tempo reale, l’agenda della cerimonia. Un esempio di app molto utilizzata è Zankyou, disponibile per Android e iOS.

Commenti (2)
Questo articolo è stato pubblicato martedì 10/09/13 alle ore 15:30 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 24 marzo 2017 13:09

  • Archivi