Web & Social » Social Media

Instagram apre le porte alla pubblicità: inserti all’interno dell’app entro il 2014

Instagram, uno dei social network fotografici più apprezzati, ha raggiunto i 150 milioni di utenti, di cui il 60% risiedono fuori dagli Stati Uniti, aumentando di 50 milioni solo negli ultimi sei mesi. Il bacino di utenza necessario per iniziare a monetizzare è stato raggiunto.

L’App di proprietà di Facebook, disponibile sia su iOS sia su Android, in futuro forse anche per Windows phone, è principalmente usata per condividere immagini della vita, della quotidianità e per seguire fatti di cronaca in maniera alternativa, ma oltre a questi scopi esistono piani strategici con chiari obiettivi economici.

Dal suo lancio, esclusivamente per iOS nel 2010, non ha mai avuto annunci pubblicitari espliciti, anche se è già presente, per la verità, da parte di brand e aziende un utilizzo di questo mezzo come canale di promozione e social marketing. Dall’acquisizione, nell’aprile 2012 da parte di Facebbok, le cose stanno cambiando; l’azienda per avere un ritorno sull’investimento sostenuto sta progettando di implementare annunci pubblicitari all’interno dell’app e attivarli entro l’anno prossimo.

Facebook non ha mai nascosto il fatto di voler sfruttare dal punto di vista pubblicitario questa piattaforma, aspettava solo un numero adeguato di utenza e ora ci siamo.

“Vogliamo fare soldi nel lungo termine, ma non abbiamo alcuna pressione a breve termine”  ha dichiarato, al Wall Street Journal, Emily White, chief operating officer di Instagram.

Proprio a White si deve la creazione di una struttura marketing interna che prima non era presente. Lei e il suo team stanno valutando e studiando diversi strumenti di pubblicità per integrare campagne di marketing nel sito, nel modo meno invasivo possibile, per non spaventare e alienare la base di utenti raggiunta.

Ancora non si sa come sarà la pubblicità su questo social network; le sezioni Discover e Search sembrerebbero quelle più adatte a integrare funzionalità e contenuti pubblicitari. Inoltre alcune immagini potrebbero permettere agli utenti di cliccare sui prodotti e collegarsi al sito del rivenditore, ma questo è ancora un’ipotesi. Probabilmente Instagram personalizzerà le pubblicità in base alla posizione, ai tipi di foto postate o preferite e anche in base agli amici. Speriamo che questo piano, volto a monetizzare non vada a rovinare l’esperienza utente e che i maggiori introiti possano portare a maggiori e frequenti migliorie sulla piattaforma.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 11/09/13 alle ore 12:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 24 maggio 2017 00:32

  • Archivi