Web & Social » Social Media

Tim Cook fa il suo primo cinguettio ed è boom di follower

Visto il suo ruolo, non poteva proprio mancare su Twitter. E così anche Tim Cook, CEO di Apple dalla prematura scomparsa di Steve Jobs, è sbarcato sulla piattaforma di microblogging per eccellenza.

Luogo virtuale dove politici, vip, giornalisti, gente comune, personaggi di spicco e molte altre categorie sono perennemente impegnate a cinguettare per dimostrare al mondo di esistere, Twitter è uno scenario imprescindibile nel mondo tech.

C’è chi su Twitter si iscrive e a fatica riesce a racimolare follower oltre a quelli di default – amici e parenti sincronizzati dai contatti di altre piattaforme – e chi invece non fa in tempo ad accedere per la prima volta che, senza meriti di “cinguettio” particolari, si ritrova 200mila follower. Questo è appunto il caso di Cook.

Il suo primo tweet (e unico fino ad ora) è datato 20 settembre e, essendo l’account verificato tramite l’apposito bollino blu che serve a identificare i profili “originali” dei personaggi pubblici, pare proprio non si tratti di un profilo fake.

“Oggi sono stato negli store di Palo Alto. Vedere tanti clienti felici, ci ricorda perché facciamo quello che facciamo.” Questo il testo del cinguettio.

Vedremo se sarà all’altezza delle aspettative del pubblico di Twitter.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 23/09/13 alle ore 15:30 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • kris_sondrio
    di kris_sondrio | 23/09/2013 15:51

    Sicuramente, per un appassionato, l’entrare in un Apple Store, è una cosa che rende felici perchè appaga il piacere nel vedere degli oggetti tecnologici indiscutibilmente molto belli da usare, vedere e possedere! …peccato che tali oggetti abbiano dei prezzi “non per tutti”!

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 20 novembre 2017 18:32

  • Archivi