Mobile & Tech » Apps & Games

Basta buttare via il cibo! Leftover Swap un’app anti-sprechi

A chi non è capitato di avanzare del cibo e di doverlo poi buttare? A quanti è successo di ordinare del cibo d’asporto e poi non riuscire a finirlo perché sazi? Scegliere attentamente cosa si mangia ed evitare gli sprechi sono gli imperativi da seguire per chi vuole rispettare e difendere l’ambiente anche a tavola. Non è facile se non si ha un animale domestico a cui affidare gli avanzi e neanche se si vive da soli, perché si è obbligati a mangiare consecutivamente lo stesso alimento fino al suo esaurimento affinché non si deteriori diventando non più commestibile. Ogni giorno vengono quindi buttati via alimenti che potrebbero invece essere donati a chi ne ha bisogno.

Trovare una soluzione per evitare lo spreco dei prodotti alimentari è un’iniziativa lodevole e Leftover Swap è una nuova applicazione per smartphone che aiuterà l’utente a trovare un destinatario per i suoi avanzi.

Il funzionamento è molto semplice e veloce, basta scattare una fotografia del cibo rimasto, scrivere una breve didascalia, postarla sul database dell’app e aspettare che qualcuno faccia richiesta.

L’app”spiegano i due creatori “contribuirà a ridurre lo spreco di cibo, l’obesità e la malnutrizione. Come dimostrano diversi studi, nel 2050 non saremo probabilmente in grado di sfamare l’intera popolazione mondiale: i fertilizzanti sono sempre meno efficaci e il tasso di produzione attuale non sarà sufficiente a dare da mangiare a tutti. È assurdo, invece, come negli Stati Uniti oggi si produca molto più cibo di quello che si consuma”.

Leftover Swap, scaricabile gratuitamente per iOS e tra poco anche per Android, è stata ideata da due programmatori di San Francisco, Bryan Summersett e Dan Newman. L’idea di scambiare pietanze con sconosciuti a prima vista sembra azzardata, ma potrebbe risultare di grande utilità per tutte quelle associazioni di volontariato che fungono da intermediario tra i ristoranti o altri luoghi in cui c’è un grande spreco di cibo e le mense dei poveri.

Sicuramente non è un’app per tutti, ma per tutte le persone che la criticheranno, ce ne saranno altrettante che l’apprezzeranno e promuoveranno il suo utilizzo.


Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 17/10/13 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 28 luglio 2017 10:52

  • Archivi