Mondo Vodafone » Eventi

Viaggio nella storia della Maserati attraverso le parole di Ermanno Cozza

Da Padova, Davide Mazzucato - Sì può partire da una monoposto Maserati 6 CM del 1936 e finire a parlare di una vita intera dedicata a una passione: l’automobilismo.

La 6 CM è un pezzo di storia della Casa del Tridente, un’autovettura che ottenne grande successo dal ’36 al ’40. Tra i suoi più celebri piloti vi sono il Conte Lurani, Piero Taruffi e Villoresi, con il quale la 6 CM vinse nel 1939 la Targa Florio, una delle più antiche corse automobilistiche con la Mille Miglia.

Ma non è di questo che vogliamo parlare in questo pezzo. Passeggiando per il Salone Auto e Moto d’Epoca è inevitabile incontrare persone che nascondono storie incredibili, vite legate in modo indissolubile a una casa automobilistica. È questo il caso di Ermanno Cozza, storico dipendente della Casa Maserati che nel 2011 ha festeggiato 60 anni di onorato servizio.

La carriera di Ermanno inizia il 23 ottobre 1951 durante l’epoca dei fratelli Maserati che guidano una casa automobilostica votata alle corse. La Casa del Tridente avrebbe iniziato poco dopo la produzione di alcune tra le auto più belle e veloci della storia.

“Facevamo a gara per avere l’amicizia dei fratelli Maserati – afferma Ermanno, che ammette – Due persone splendide, cordiali e sempre positive. Era un piacere avere la loro amicizia”.

Servizio assistenza, direzione commerciale, squadra corse, numerosi sono stati i ruoli rivestiti da Ermanno durante la sua carriera, fino ad arrivare a ricoprire il ruolo di Consulente Storico, colui che aveva il compito di tramandare la “leggenda Maserati”.

“Gli avversari più ostici? Sicuramente i cugini della Ferrari. Durante gli anni ’50 la Casa di Maranello ci ha sempre dato filo da torcere nelle corse!”.

Nonostante nel 2011 abbia cercato di allontanarsi dalla vita lavorativa, la Maserati rimane per Ermanno la donna dal fascino irresistibile di cui non riesce a fare a meno. Il leggendario Ermanno rappresenta un punto di riferimento per gli appassionati Maserati e per i collezionisti di auto storiche italiane e mondiali.

“Il ricordo che non dimenticherò mai rimane sicuramente il  giormo di Natale del ’53, quando rimanemmo in officina per preparare il motore della Maserati di Fangio. Vettura che pochi giorni dopo avrebbe vinto in Argentina, davanti alla Ferrari di Farina, la prima gara del Campionato Mondiale di Formula 1″, conclude.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato sabato 26/10/13 alle ore 15:00 e classificato in Mondo Vodafone » Eventi . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 25 settembre 2017 02:38

  • Archivi