Mobile & Tech » Hi-Tech

Motorola: depositata richiesta di brevetto per il microfono-chip da tatuare sul collo

Nel campo dei device mobili Motorola punta a innovazioni tecnologiche sempre più avanzate. Dopo Project Ara, lo smartphone componibile in base ai gusti e alle esigenze degli utenti, l’azienda statunitense di proprietà Google è tornata a far parlare di sé in seguito alla richiesta di registrazione di un brevetto relativo a un microfono da tatuare sul collo. Secondo quanto riportato dal sito di tecnologia Engadget, il nuovo progetto punterebbe alla realizzazione di un micro dispositivo da applicare sulla pelle, in grado catturare le vibrazioni delle corde vocali direttamente dalla laringe. Il sistema, definito genericamente Coupling An Electronic Skin Tattoo To A Mobile Communication Device, secondo Engadget può comunicare con smartphone e tablet attraverso il sistema Bluetooth, NFC o altri protocolli wireless.

A lasciare perplessi, è sicuramente l’idea che il micro dispositivo debba essere installato attraverso un tatuaggio. Molto probabilmente, in un’ipotesi di applicazione reale, il progetto potrebbe riferirsi a un disegno permanente tracciato sulla pelle, magari trasparente, o più probabilmente a una sorta di cerotto rimovibile. I due colossi Google e Motorola da tempo stanno investendo nelle cosiddette Biostamp, adesivi trasparenti dotati di circuiti elettronici che aderiscono al corpo e si collegano senza fili a smartphone e device mobili.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 11/11/13 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 28 aprile 2017 10:10

  • Archivi