Mobile & Tech » Hi-Tech

We Free, il progetto per accorciare le rotte aeree funziona

Risparmiare i costi e abbassare l’impatto ambientale è ormai un’esigenza mondiale, e per far fronte a questa urgente necessità il servizio di controllo del traffico aereo, per la funzione operativa che svolge, può giocare un ruolo fondamentale.

Nell’ambito dell’iniziativa Sesar (Single European Sky ATM Research) lanciata dalla Commissione Europea, è nato un progetto avente l’obiettivo di realizzare un nuovo sistema di gestione del traffico aereo, omogeneo per tutti i paesi UE, e di aumentare l’efficienza dell’intero sistema del traffico nell’area di massima densità di voli al mondo. Il progetto, chiamato We Free (Weekend free Route for Environmental Efficency), nato dalla collaborazione fra le società per l’assistenza al volo Enav, Sky Guide e Dsna e le compagnie aeree Alitalia e Air France, ha lo scopo di studiare e utilizzare rotte dirette per i voli dall’areoporto di Parigi Charles de Gaulle verso 8 destinazioni italiane (Roma Fiumicino, Milano Linate, Venezia Tessera, Torino Caselle, Verona Villafranca, Genova, Bologna e Pisa).

I voli sono stati sperimentati nei fine settimana 16-15 e 23-24 novembre e sono stati un successo per l’iniziativa. Le nuove rotte, infatti, hanno permesso di percorrere fino a 35 miglia nautiche in meno, con un risparmio di carburante di circa 200 chilogrammi e con una riduzione di emissioni di CO2 pari a 600 chilogrammi.

L’amministratore unico dell’ENAV, Massimo Garbini ha dichiarato: “Siamo estremamente soddisfatti del lavoro sinergico svolto con gli altri partner e di aver dimostrato concretamente che la riforma del Single European Sky, grazie alla ricerca e all’innovazione del programma Sesar, porterà benefici di valore assoluto a tutto il sistema trasporto aereo sia in termini di efficienza economica che di rispetto per l’ambiente”.

Con questo studio su rotte aeree alternative, i voli saranno più brevi (6 minuti in meno da Parigi all’Italia), si avrà un risparmio di carburante e una minore emissione di gas inquinanti. Un altro passo nella direzione di un’Europa più green.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 27/11/13 alle ore 15:30 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 29 aprile 2017 07:21

  • Archivi