Mobile & Tech » Hi-Tech

Una soluzione innovativa per ricaricare in maniera ecologica le batterie dei dispositivi mobili

Una delle ultime trovate hi-tech nel settore delle energie rinnovabili riguarda il mondo degli smartphone e dei tablet, che grazie allo sviluppo tecnologico potranno essere ricaricati costantemente da un’energia pulita, senza dover più consumare l’energia elettrica di casa o dell’ufficio.

La novità giunge dagli USA, precisamente dal Texas Arlington dove alcuni scienziati ritengono che, in un futuro abbastanza prossimo, un dispositivo di pochi millimetri potrà ottenere dal vento energia sufficiente per ricaricare uno smartphone o un tablet.

L’ideazione prevede l’utilizzo di un micro-aerogeneratore da integrare nello smartphone così da poter produrre l’energia necessaria per ricaricare una batteria. Secondo un primo progetto, le mini-pale saranno realizzate da una lega di Nichel e saranno spesse solo 1,8 millimetri. Un dispositivo davvero piccolo, tanto che in un solo chicco di riso potrebbero starci circa 10 di queste turbine eoliche. Su uno smartphone potrebbero quindi esserne installate a centinaia e il solo vento prodotto muovendo il dispositivo o quello che si crea lasciando le finestre aperte potrebbe bastare per ricaricare la batteria. Il punto forte di questa idea originale è nel materiale utilizzato, una lega di Nichel, davvero molto resistente.

Le micro-pale eoliche funzionano bene perché la lega metallica è flessibile e il design segue il minimalismo della funzionalità” ha dichiarato Chiao, uno dei creatori, “Sono state testate con successo a settembre 2013 in laboratorio”.

I benefici che arriverebbero con questa invenzione sarebbero molti, non dimentichiamo che il vento è una fonte rinnovabile e per questo si può parlare di energia pulita, che questa energia eolica è disponibile ovunque e per tutti e l’impatto sull’ambiente è pari a zero.

Il progetto in futuro potrebbe ampliarsi e spingersi fino a vedere le micro-pale montate su un caricatore wireless, nelle auto, nelle barche e perfino negli orologi e in questo modo rivoluzionerà tutto il settore eolico in evoluzione verso la miniaturizzazione.

Della produzione di questi nuovi dispositivi si occuperà l’azienda WinMEMS Technologies Co. Per il momento è difficile prevedere come un sistema del genere sia realmente fattibile, non resta che attendere e sperare in un futuro più green anche per gli smartphone.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato domenica 19/01/14 alle ore 10:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Articoli correlati

Nessun articolo correlato.

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 20 settembre 2017 16:52

  • Archivi