Mobile & Tech » Computer & Tablet

Kickstarter, raggiunto il miliardo di dollari in donazioni. 4,5 milioni arrivano dall’Italia

60mila idee finanziate dal basso in cinque anni, grandi successi alle spalle fra i quali lo smartwatch Pebble, un vero e proprio business che sta nascendo. Da oggi questi non saranno i soli risultati da festeggiare in casa Kickstarter.  Ieri il popolare sito di crowdfunding ha raggiunto l’incredibile traguardo del miliardo di dollari di donazioni. Si tratta di un successo che vale tanto per la piattaforma internazionale che permette di raccogliere fondi per realizzare progetti.

Lanciato per la precisione il 28 aprile 2009 da Perry Chen, Yancey Strickler e Charles Adler, il portale ha superato presto i dubbi degli scettici, tanto che già quattro anni fa la famosa rivista Time ne parlò come “Uno dei motivi per cui ricordare il 2010″. Indubbiamente il magazine americano seppe vedere lontano, visto che il crowdfunding si sta progressivamente affermando come nuova opportunità di finanziare progetti e iniziative innovative grazie alla rete.

Il processo, in sostanza, è aperto a tutti coloro che vogliono donare somme di denaro a un progetto imprenditoriale o iniziative di diverso genere, utilizzando siti internet (come piattaforme o portali) e ricevendo in cambio una ricompensa. La pratica in sé è sempre più diffusa, e delinea un panorama in cui i venture capital tradizionali, alle prese con finanziamenti diffusi “dal basso”, sono chiamati a rivedere le loro funzioni e modelli di business. Il tutto ovviamente su un ampio ventaglio di prodotti: dai fumetti ai film indipendenti, dagli oggetti hi-tech alle collezioni di abbigliamento, da opere di design a spettacoli teatrali, oppure da videogame a imprese legate all’alimentazione.

Kickstarter nello specifico si distingue per tre caratteristiche. Innanzitutto gli impegni sottoscritti dai finanziatori (i pledges) vengono addebitati sulla carta di credito solo quando il progetto raggiunge l’obiettivo di raccolta. Inoltre, il denaro impegnato dai donatori viene raccolto tramite Amazon Payments. Infine i progetti destinatari possono essere aperti soltanto da persone residenti negli USA o nel Regno Unito (anche per questo sono nate piattaforme nazionali come Kapipal o Eppela). Non sono mancate le controversie, i limiti evidenziati, i progetti abbandonati o le accuse di truffa, in ogni caso oggi Kickstarter è il vero traino di quello che è un business molto vasto, capace di attirare tanti settori.

43% di campagne realizzate su 130mila partite, 1,6 milioni di persone che hanno fatto almeno una promessa di donazione, tanti i progetti di successo, fra cui la console Ouya (obiettivo 950mila dollari, quasi 9 milioni raccolti da 63mila persone) o il videogame Project Eternity (obiettivo 1,1 milioni, quasi 4 raccolti): questi i dati dell’ottimo trend di Kickstarter nel 2013,  che in un anno ha raccolto metà del totale dei finanziamenti ricevuti finora. Sul totale anche l’Italia ha fatto la sua piccola parte, con circa 4,5 milioni di dollari versati da più di 25 mila sostenitori, una cifra che colloca il nostro Paese nella top 20 mondiale, guidata di gran lunga dagli USA, con oltre 663 milioni di dollari.

Questo primato del resto è perfettamente in linea con il popolo dei donatori: molto consolidato nei paesi anglosassoni, ma comunque in ascesa a livello mondiale. Su una cifra complessiva di 2,7 miliardi di dollari raggiunti su varie piattaforme nel 2012, 1,6 miliardi provengono solo dal Nord America. Mentre sul fronte europeo, invece, dove l’anno scorso si sono raggiunti i 960 milioni, troviamo la Gran Bretagna seguita da Olanda e Svezia. Nel resto del mondo è l’Australia ad avere un ruolo significativo, mentre Sud Africa e Asia restano in coda.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 07/03/14 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 21 novembre 2017 11:17

  • Archivi