Mobile & Tech » Apps & Games

Misurare lo smog con un’app? Possibile grazie a MONICA

Avete mai pensato a un device che vi dica cosa state respirando, o meglio, qual è la qualità dell’aria che entra nei vostri polmoni? Non sono pochi ad aver cercato una risposta negli ultimi anni, ricorrendo a sistemi e tecnologie sempre più raffinati. Un passo importante però arriva proprio dal nostro Paese, grazie ad un equipe di studiosi del Centro di Ricerche ENEA di Portici, che ha recentemente presentato il prototipo di un vero e proprio “naso elettronico” a disposizione degli utenti.

Si chiama Monica (che sta per MONItoraggio Cooperativo della qualità dell’Aria), e il meccanismo messo a punto dall’agenzia italiana per lo sviluppo sostenibile ha riscosso un certo successo in due importanti appuntamenti per gli addetti ai lavori: il Convegno Nazionale Sensori, che riunisce il meglio della ricerca in materia, oltre all’annuale EuNetAir di Cambridge, dove vengono presentate le nuove tecnologie europee per il monitoraggio della qualità dell’aria.

MONICA però rappresenta anche il punto di arrivo di una esperienza maturata nel laboratorio campano su diverse tipologie di nasi elettronici, con capacità sempre maggiori di operare in diversi settori, a partire dal primo sistema sviluppato per il monitoraggio dei gas vulcanici fino alle applicazioni alle prime centraline wireless per il monitoraggio della qualità dell’aria fino alle applicazioni all’industria aeronautica.

Il dispositivo, basato su un software open source e quindi migliorabile secondo le esigenze personali, consente di identificare le aree maggiormente inquinate e di condividere, mediante le piattaforme social, i percorsi alternativi per minimizzare l’esposizione agli agenti inquinanti. Si punta insomma ad un sistema multisensoriale portatile a basso costo, leggero, che può essere facilmente montato su uno zaino o collegato al manubrio della bicicletta, e che attraverso un’applicazione per smartphone permetta un monitoraggio costante e accessibile della qualità dell’aria.

L’obiettivo di MONICA è permettere al cittadino un approccio più consapevole e partecipativo al problema del monitoraggio della qualità dell’aria in città, nonché dell’esposizione personale, per favorire comportamenti virtuosi per una mobilità più sostenibile. Prossimamente il sensore verrà sottoposto a un processo di calibrazione e validazione per aumentarne la precisione nelle misure per una valutazione di tipo anche quantitativo.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato sabato 22/03/14 alle ore 11:00 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 29 aprile 2017 13:25

  • Archivi