Web & Social » Social Media

I migliori pesci d’aprile in salsa social/hi-tech, Google mattatore assoluto

Dall’acquisto di Twitter da parte di Facebook per 10 miliardi di dollari (notizia lanciata alle 3:41 americane con un tweet dal fondatore Jack Dorsey), allo sbarco dei Pokémon su Google Maps: questi e altri gli scoop improbabili lanciati sul web in questo 1° aprile ormai passato. Del resto, nel giorno della “bufala” per eccellenza, gli amanti della satira e dello scherzo non potevano non dare libero sfogo alla creatività, unita a un briciolo di malizia e azzardo in alcuni casi.

Così si scopre che Katy Perry sarebbe la testimonial di una nuova funzione per eseguire i selfie con Gmail (Gmail Sharable Selfie), o che Groupon lancia GROUPiD, l’app per trovare l’anima gemella. Non mancano poi le aziende che hanno sfruttato l’occasione per darsi una spolverata d’ironia, o più semplicemente per far parlare di sé. Samsung e HTC per esempio si presentano con lo stesso scherzo, neanche troppo originale: guanti intelligenti per controllare i propri smartphone, ma che quasi li rendono inutili con tutte le loro super-funzioni. Nokia invece offre un retrogusto vintage, annunciando il ritorno del mitico 3310: spesso 22 millimetri, con Windows Phone 8, fotocamera da 41 megapixel, flash Xenon e Snake II preinstallato. Non si risparmia neanche BMW, parlando di automotive: con la ZZZ series si avrà un’innovativa macchina per dormire, mentre grazie a Force Injection Booster sarà possibile guidare a 300 all’ora con la sensazione di muoversi a meno di 30.

Il ruolo di mattatore assoluto spetta però a Google, che oltre a Kate Perry e ai mostriciattoli da cercare (nell’ottica della fantomatica funzione Find Pokémon, sviluppata con Nintendo), ci va giù pesante. Google Japan ha presentato un innovativo sistema di interazione con gli smartphone: the Magic Hand, un braccio meccanico guidato da joystick; AdSense invece introduce la possibilità di monitorare le visualizzazioni che arrivano dalla Luna e da Marte, mentre a proposito di spazio, viene lanciato il progetto Google Moon Plus, che tra coloro che compileranno un form (dipendenti Apple esclusi), sorteggerà quattro fortunati con posto in missione lunare. Infine last but not least, il picco arriva con Auto Awesome Photobombs di Google+: la funzione consente di piazzare nelle foto un personaggio famoso, e si parte con il bagnino più famoso del mondo, il bay-watchiano David Hasselhoff.  Diciamo che dalle parti di Mountain View, l’innovazione (e l’ironia) non mancano.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 02/04/14 alle ore 12:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 29 maggio 2017 09:48

  • Archivi