Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni

Smartphone in arrivo per Google e Amazon. Samsung punta su un OS “fatto in casa”

All’ombra dei colossi del mondo smartphone, qualcosa si muove. Parliamo di Google, Amazon e Samsung, e delle loro strategie per i prossimi mesi.

Mountain View ad esempio è sempre più vicina al varo di Project Ara: la vendita dello smartphone componibile sarebbe fissata per gennaio del 2015, con un modello di base personalizzabile (anche tramite texture stampate in 3D), schermo, modem WiFi e processore centrale. Tutto il resto deve essere aggiunto dall’utente, con le funzioni più disparate, e la possibilità di operare anche senza una connessione di rete integrata o un modulo SIM. L’obiettivo è fornire un device con almeno 5-6 anni di garanzia grazie alla possibilità di sostituire il processore, acquistare un nuovo modulo fotocamera e chissà cos’altro.

Altri progetti concreti sono quelli di Amazon, che secondo il Wall Street Journal potrebbe presentare entro giugno il suo primo smart device, per poi venderlo negli USA entro settembre. Come già trapelato, sembra che lo smartphone integrerà ben 6 fotocamere: oltre alle due tradizionali (posteriore da 13 megapixel e frontale per la chat), ce ne saranno altre 4 frontali a infrarossi. Amazon fornirà le API agli sviluppatori per sfruttare questa caratteristica distintiva del proprio smartphone. Sembrano confermate anche le altre specifiche tecniche, con supporto Android, processore Qualcomm Snapdragon Quad-core, 2GB di memoria RAM, e uno schermo da 4,7” che garantisce l’effetto la visualizzazione 3D tramite un effetto ologramma.

Visto che però non c’è due senza tre, fa sul serio anche Samsung con l’OS Tizen. Costantemente rimandato, questa volta la casa coreana non vuole ripetere il fallimento rimediato con Bada, e punta a diffondere il nuovo sistema operativo in smartphone commercializzabili prima di questo agosto. Android continuerà a essere il business principale del produttore, assicura la corporation coreana alla Reuters tramite il Senior VP del Product Strategy Team Yoon Han-kil – ma Tizen potrebbe arrivare a “pesare” per il 15 per cento di prodotti messi in vendita entro la fine dell’anno.

Commenti (2)
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 18/04/14 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 24 ottobre 2017 04:03

  • Archivi