Web & Social » Social Media

Facebook, ecco le categorie di amici che vengono “eliminati” più spesso

Facebook unisce spesso persone lontane, soprattutto nel tempo. Grazie alla piattaforma di Menlo Park basta una ricerca azzeccata, qualche contatto in comune, e torniamo sulle tracce di vecchi compagni di scuola, fiamme del passato, o amici persi per strada. Forse però ci sarà anche capitato – e non di rado – di essere improvvisamente esclusi dalla lista amici di qualche nostro contatto, magari inseguito per mesi. E’ tutto un errore nascosto dietro un CMS, un codice HTML, o qualcos’altro? Assolutamente no, anche perché siamo noi stessi a farlo. E una conferma arriva dai ricercatori della University of Colorado di Denver, che hanno ritenuto opportuno approfondire la nostra tendenza a “svecchiare” il nostro bouquet di amici, di tanto in tanto.

Ma quali sono le categorie di “amici” che vengono “eliminati” più spesso? I risultati dello studio, forse nemmeno troppo sorprendentemente, vedono al primo posto i compagni di scuola. Ma non è tutto: nella top five troviamo anche gli amici degli amici, quindi i colleghi di lavoro ai piedi del podio, infine gli amici aggiunti per via di un interesse comune. Al secondo posto, però – e quindi si tratta di una fetta di utenti piuttosto consistente – ci sono quelli che hanno risposto “Altro” e cioè che eliminano amici che non fanno parte delle categorie finora elencate.

Lo studio non finisce qui, perché i ricercatori hanno pensato di far mettere nero su bianco agli intervistati anche la ragione per cui si è deciso di rimuovere quel contatto dalla lista degli amici: “La ragione più comune dietro all’eliminazione di un amico ex compagno di scuola – spiega Christopher Sibona, capo del team che ha condotto l’indagine – è legata ai commenti pubblicati su temi religiosi o politici, che non sono in linea con le nostre idee. Oppure perché pubblica a raffica aggiornamenti di stato poco interessanti. Mentre si tende a rimuovere un collega dagli amici non tanto per quello che scrive online, ma per le azioni che compie nel mondo reale”. A questo punto, i ricercatori hanno chiesto a chi è stato rimosso cosa abbia provato quando ha scoperto di non essere più amico di qualcuno: “La maggior parte degli intervistati si è detta sorpresa, mentre molti hanno detto di aver provato fastidio o addirittura tristezza. Una buona parte, tuttavia, ha ammesso di aver provato un certo divertimento nello scoprire di non far più parte della lista di un loro “amico di Facebook”.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 24/04/14 alle ore 15:24 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.
News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 19 agosto 2017 07:23

  • Archivi