Mobile & Tech » Hi-Tech

Mondiali: pronta a scendere in campo una nazionale italiana hi-tech

Il Mondiale brasiliano sarà per l’Italia un evento dove nulla può essere lasciato al caso. Nulla. Tutto dovrà essere misurato, studiato, programmato. Dall’aspetto tecnico-tattico a quello fisico, passando attraverso quello nutrizionale. Per questo mister Cesare Prandelli ha adottato un rigido programma di allenamento con supporto hi-tech, sviluppato con l’ex campione del Milan Demetrio Albertini.

Ad annunciarlo è stato lo stesso Albertini, nelle vesti di capo delegazione degli azzurri, aggiungendo che si tratta di un lavoro pianificato da almeno quattro anni, dopo che in Sud Africa i giocatori di Lippi arrivarono stanchi, fuori condizione.

Tutto nasce da un’app, nella quale verrà raccolto un database su ciascun giocatore: un vero e proprio passaporto tecnologico da conservare anche dopo il mondiale tramite una semplice card, ma non è tutto. I giocatori riceveranno un tablet, con cui tramite password e sistema a prova di spionaggio potranno visualizzare tutti i contenuti dell’app: le consegne tattiche di Prandelli, le videoanalisi per studiare gli avversari, la dieta con la novità della frutta tropicale (açai, papaya, mango e ananas), persino i risultati dei test atletici dei preparatori, senza dimenticare il monitoraggio della condizione fisica.

Altra innovazione intrigante è la criosauna, un tubo dalla temperatura di -180 gradi, dove i giocatori entreranno dopo le partite e gli allenamenti per assorbire i microtraumi. Non manca infine un’invenzione brevettata, e messa a punto da tre giovani ingegneri aerospaziali del Politecnico di Milano, Tommaso Finadri, Ernst Vittorio Haendler e Lucio Pinzoni, tutti e tre di Desenzano  del Garda: il Beast Sensor, un sensore mutuato dal dispositivo di puntamento dei missili. Gli azzurri ne indosseranno uno ciascuno, numerato da 1 a 23, su un apposito corpetto, per misurare istantaneamente il proprio grado di forza.

Insomma mille e una novità, tutte curiose e tecnologicamente avanzati. L’importante è che servano per vincere…

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 03/06/14 alle ore 10:24 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 05 dicembre 2016 13:31

  • Archivi