Mobile & Tech » Hi-Tech

X Yosemite e iOS8: i sistemi operativi del futuro secondo Apple

La 25a edizione della conferenza degli sviluppatori di Apple prometteva novità interessanti. Magari non dal punto di vista dei device, ma Tim Cook e soci hanno delineato dal palco del Moscone Center di San Francisco le direttrici su cui l’azienda si muoverà nei prossimi anni, soprattutto sul fronte software. Così sono stati tolti i veli all’evoluzione di iOS nella versione iOS 8 per dispositivi mobile, mentre per Mac e desktop sarà il turno del nuovo OS X Yosemite (dal nome della famosa riserva naturale californiana). Piattaforme aperte, convergenti, che permettono di iniziare un’attività su un dispositivo e concluderla su un altro (chiamate ed SMS compresi), ma capaci anche di aggredire nuovi mercati in fatto di app, dalla salute alla domotica.

Quanto alla piattaforma destinata al mercato smart, già disponibile in beta per gli iscritti all’iOS Developer Program e aperta a tutti in autunno come aggiornamento gratuito, l’amministratore delegato della Mela definisce iOS 8 una “edizione gigante”. E anche se il look and feel non sono stati toccati dopo l’upgrade pesante di iOS 7, le novità sono comunque numerose. Si va così dall’immissione testi predittiva per la tastiera QuickType di Apple a In Famiglia, per condividere acquisti, foto e calendari con tutti i membri dello stesso nucleo familiare, fino a iCloud Drive, per archiviare e accedere ai file ovunque, o funzioni come Handoff e Instant Hotspot, che permetteranno di comunicare con Mac e iPad. La nuova versione permetterà anche le notifiche interattive, rispondendo per esempio a un messaggio senza lasciare un’altra applicazione, senza dimenticare una serie di app incluse nella dotazione di base: Health ci aiuterà a monitorare stato di salute e attività fisiche, HomeKit invece si muove nel campo delle case intelligenti, per controllare facilmente gruppi o singoli apparecchi in integrazione con l’assistente vocale Siri. Infine troviamo nuovi gesti come il doppio click, per ottenere la lista di persone con cui si comunica più di frequente.

Riflettori puntati anche su OS X Yosemite, che vuole imporsi per un look fresco e moderno in cui i controlli sono più chiari, e le barre degli strumenti semplificate mettono il contenuto al centro dell’attenzione. Oltre le funzioni Calendario, Meteo, Azioni, Promemoria, Orologio del mondo e i social network, il nuovo sistema operativo propone anche una versione riveduta e corretta di Safari, più semplice nel design e attenta alla privacy, con finestre separate di Navigazione Privata e il supporto integrato per DuckDuckGo. Come per iOS 8 l’anteprima è già disponibile nel programma Mac Developer, l’uscita definitiva è prevista in autunno. 

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 03/06/14 alle ore 15:07 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 10 dicembre 2016 11:53

  • Archivi