Mobile & Tech » Apps & Games

Maturità 2014… le app dedicate non mancano

È cominciato il countdown per gli studenti alle prese con l’esame di maturità. Via il 18 giugno con la prova scritta di italiano, poi tutti in apnea fino al 23 giugno, con il cosiddetto quizzone, vero spauracchio di tutti i maturandi. E in vista dell’inizio delle prove, i candidati non si sottraggono ai consueti riti preliminari: c’è chi si chiude in casa, e chi si dedica alla caccia ai nomi dei commissari esterni e al toto-traccia.

Insomma, per tanti saranno ore di studio matto e disperato. Premesso che naturalmente dai libri non si sfugge, non si sfugge nemmeno dal fatto che siamo nell’era della generazione 2.0, e che i maturandi non si accontentano più di biblioteche e carta stampata. Potrebbe dunque servire un supporto last-minute per un ripassino veloce o la ricerca di un’informazione, magari attraverso a una app.

Cominciamo allora da Apple, che ha fatto le cose in grande con la sezione dello Store Preparati per i tuoi esami, per tutti gli indirizzi di studio: italiano, storia, lingue straniere, matematica, scienze. Così troviamo iRiassunti e le sue oltre 150 sintesi di storia della letteratura italiana, oppure iRipasso Chimica, iFisica Pro, Non solo tesine, e la collana di e-book “Apprendere”, dalla Grammatica all’Algebra. E per concludere altri ebook a volontà : Libri di Letteratura per un ripasso dei capolavori letti durante i cinque anni di liceo, Libri di italiano e Libri di storia.

Spostandoci invece sul fronte Android, ecco in cima alla lista le camaleontiche Skuola.net e Studenti.it Maturità: permettono di scaricare appunti, traduzioni, esercizi di matematica e quant’altro. Restando poi in tema di traduzioni, non manca Google Translate per trovare parole sconosciute, mentre a fargli concorrenza ci sono Wordreference e Babbel, oppure Paradigmi di greco antico se fossimo al classico. Per chi invece ha maggiori difficoltà con la matematica, Wolfram Alpha è in grado di svolgere studi di funzione, rappresentare grafici e formule fisiche, ma c’è anche iMatematica Pro, contenente dai 120 argomenti a più di 1000 formule, senza dimenticare Algeo. Per tutti coloro, invece, più preoccupati dalla prima prova, le app TuttiDizionario e Sinonimi e Contrari possono fare al caso.

Ecco dunque un po’ di spunti che potrebbero tornare utili. L’importante è ricordare che in questo caso vale la stessa regola del sale nelle ricette: utilizzare quanto basta, senza esagerare.

 

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato martedì 10/06/14 alle ore 11:20 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 10 dicembre 2016 11:49

  • Archivi