Mobile & Tech » Hi-Tech

Coppie a rischio per i Mondiali? Tutto risolto con il contratto “premondiale”

“IL PRESENTE CONTRATTO, VA INCOLLATO SUI MURI DI OGNI CASA ENTRO IL 12 GIUGNO. VA FATTO SOTTOSCRIVERE ALLE VOSTRE DONNE, MAMME, AMICHE, AMICI UN PO’ COSI’ E, IN OGNI CASO, A QUALUNQUE SOGGETTO RITENIATE POSSA ESSERE IN GRADO DI NON RISPETTARLO”. No, non preoccupatevi: nulla di drammatico. Certo, è scritto a caratteri cubitali, crea quasi soggezione, ma non c’è nulla da temere: è semplicemente la precauzione che la Facebook Fan Page de “I Pallonari” ci suggerisce per evitare che i Mondiali di calcio e le vicende dei nostri amati azzurri “facciano danni nelle nostre case, separino coppie, rovinino famiglie”.

Il calcio si sa, unisce tanti, ma non è detto che piaccia a tutti: c’è chi non vuole perdersi un minuto, seguire tutti i pre-partita e i post-partita che ci siano, e chi invece vorrebbe approfittare delle strade vuote per fare qualcosa di diverso, speciale, romantico. Durante i Mondiali però non c’è verso: tra questi due mondi la situazione si complica, allora meglio che valga il motto “patti chiari, amicizia lunga”. Ed eccoli i patti: scritti punto per punto, che consigliamo da sottoscrivere prima che si scateni la tempesta di highlights, speciali e live che da oggi fino al 13 di luglio animeranno, e forse divideranno tante case.

Partendo allora da questo contratto “premondiale”, le prime condizioni saranno dure da accettare per il popolo del gentil sesso: la tv è ad uso e consumo dell’uomo, daytime o fascia notturna che sia, camminarvi davanti è assolutamente vietato, perché potreste interrompere la visione di un gol decisivo, o di una chiamata che creerà polemiche per giorni e giorni, e non ci si lamenti se un replay viene visto e rivisto, da tutte le angolazioni.

Pensate basti? Non avete letto le altre “condizioni” del contratto: rifornimenti di birra e cibo obbligatori 24 ore al giorno per “sedare i bollori calcistici”, e l’unico argomento di cui si dovrà parlare sarà l’Italia, la squadra contro cui giocherà, la formazione e altro ancora. Niente grane di altro genere, niente momenti “dolci” (“coccole e carezze possono aspettare” si legge), e si evitino chiarimenti sulle regole, oppure frasi del tipo “è solo un gioco”, “vinceremo la prossima volta”. Non è solo un gioco e al mondiale non esistono prossime volte.

Arrivati alla fine verrebbe da domandarsi se convenga firmarlo, ma ecco che proprio in fondo in fondo, spunta il vantaggio, con un pizzico di comprensione: “Sopportate, supportate, siate pazienti e accondiscendenti. E  una volta che il mondiale sarà finalmente finito, sentitevi pure libere di dare libero sfogo a tutta la vostra dolcezza, esuberanza e sensualità”. Conviene? Non conviene? A voi la scelta… prima che sia troppo tardi!

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 12/06/14 alle ore 12:29 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 05 dicembre 2016 13:31

  • Archivi