Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni

Sistemi operativi mobile: Android, iOS, Windows Phone e nuove realtà

Smartphone e tablet, valanghe di dispositivi pronti ad entrare all’interno delle nostre tasche e sulle nostre scrivanie: sempre di più. I dispositivi mobili sono diventati dei veri e propri punti di riferimento all’interno delle vite di tutti noi; appuntamenti, comunicazioni rapide, news, musica e tanto altro, tutto a portata di mano. Il panorama si è esteso davvero tanto rispetto a qualche anno fa, dove il ruolo di Apple pesava fortemente su una Microsoft in fase di riorganizzazione, disorientata e con a fuoco solo pochi obiettivi nel settore dei computer da scrivania, e sullo sviluppo di Android, ancora immaturo e non capito in pieno.

Ora la scena è cambiata, e molto. iOS continua ad essere uno standard per tutti coloro che scelgono Apple, vuoi per fiducia, vuoi per moda, ma al suo fianco in Italia vi sono realtà importanti come Android e Windows Phone pronte a macinare cifre. Il prodotto di Microsoft, soprattutto nel nostro Paese, è stato in grado di proporsi come un’alternativa davvero diversa e capace di girare a dovere anche su soluzioni economiche presenti nella gamma Lumia. Android ha ormai contaminato l’intero settore facendo da supporto a tutti i vari produttori di smartphone che non si sono avventurati nella piattaforma Windows – ma anche a chi vuole provare entrambe le strade, in modo parallelo.

Cosa offrono oggi i tre sistemi operativi? iOS è in procinto di arrivare alla maggior parte della propria utenza, su dispositivi relativamente nuovi, con una nuova release: iOS 8. Questo, sullo stesso canovaccio grafico di iOS 7, introdurrà numerose novità particolarmente orientate all’apertura verso gli sviluppatori, con migliorie importanti per Siri, il centro notifiche e tanto altro. Anche Android arriverà in una nuova versione – Android L, probabilmente Android 5.0 – con grosse novità per l’interfaccia grafica e per il risparmio della batteria. Windows invece, con Windows Phone 8.1, è già arrivato sui nuovi Lumia 630, 635 e 930, e verrà distribuito sui precedenti ben presto.

Da lontano però, nuove realtà iniziano a farsi sentire. In primis, Android Wear, sistema per smartwatch recentemente presentato da Google e messo a disposizione già nei primi dispositivi. Dall’Asia invece possiamo, drizzando le recchie, ascoltare i primi echi di Tizen su smartphone, sistema operativo ampiamente appoggiato da Samsung recentemente giunto su Gear e candidato all’arrivo su un nuovo top di gamma. Che fine hanno fatto invece Ubuntu Touch, Sailfish OS e Firefox OS? Realtà minori, che probabilmente non competeranno mai in modo aggressivo con le aziende già citate. A meno che gli utenti non cambino improvvisamente le proprie preferenze…

In collaborazione con Ridble

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 08/07/14 alle ore 10:00 e classificato in Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 08 dicembre 2016 23:07

  • Archivi