Web & Social » Social Media

Sul Guardian tutti i consigli per gestire correttamente il proprio profilo Facebook

Cambi di grafica, aggiornamenti continui, funzionalità sempre nuove all’ordine del giorno… diciamo che Facebook spesso non ci rende la vita facile, con l’ansia di innovare e migliorare la nostra esperienza di navigazione. D’altra parte la piattaforma firmata Mark Zuckerberg è uno dei social network più utilizzati. Il social per eccellenza si conferma insomma uno strumento strategico ma anche delicato. Per gestirlo quindi serve il massimo controllo, un obiettivo possibile seguendo alcuni consigli suggeriti dal quotidiano britannico “The Guardian”.

Nella lunga lista si va dai problemi più banali, come la possibilità di silenziare le conversazioni (basta selezionare “Azioni” poi “Disattiva suoni conversazione”), e il controllo delle app che stiamo utilizzano (andare su “Impostazioni” quindi “Applicazioni e scorri la lista”), alla più spinosa questione della sicurezza. 

Prima di tutto bisogna sempre abilitare la doppia autenticazione sui servizi che lo prevedono, come ad esempio Gmail e Facebook, in questo modo il sistema ci invierà via sms un codice da inserire per avere accesso al proprio profilo. Altro errore comune da evitare è la tendenza a rimanere loggati su Facebook lasciando il profilo aperto e alla portata di chiunque, con il suggerimento a chiudere sempre la sessione, anche da remoto.

Va poi sempre controllato ciò che succede nella nostra Timeline, per evitare di scoprire troppo tardi contenuti sgradevoli: il consiglio è quello di accedere alla funzione “Impostazioni” e selezionare “Diario e Aggiunta di tag”, oppure se volessimo fare piazza pulita, con il sistema Socially Clean possiamo risolvere il problema, segnalandoci quali cancellare e quali no in base a determinate parole chiave. Non basta? Allora bisogna limitare il registro attività, per renderlo più o meno visibile: in questo caso non resta che toccare le nostre impostazioni di privacy.

Passiamo invece al capitolo amici, visibilità e condivisioni. Trattandosi di amici, cerchiamo innanzitutto di definirli: o questo contatto condivide qualcosa che davvero ci interessa, altrimenti basta semplicemente scegliere “Non seguire più” dal menù che si apre accanto al nome del contatto in questione. Situazione diversa quando si tratta di amici veri e propri: se volessimo decidere quali possono vederci online e chattare con noi e chi no basta seguire il percorso “Impostazioni Chat – Impostazioni Avanzate Chat”…ma se nella stessa chat ci mette sotto scacco il messaggio “Visualizzato alle”?  Lo possiamo disattivare semplicemente installando AdBlock, un’estensione per Chrome e Firefox e poi seguire il percorso   “Options  – Customize  – Manually Edit Your Filters” e incollare questa linea di codice (facebook.com/ajax/mercury/change_read_status.php $xmlhttprequest) prima di salvare.

Quanto al content sharing, possiamo limitare l’accesso al nostro diario (il percorso è Impostazioni  – Privacy – Chi può vedere le mie cose), non condividere tutto (questo lo si può decidere anche post per post, visto che ognuno ha le proprie impostazioni), ma c’è un rischio: quello di impedire ai non amici di inviarci dei messaggi nella cartella principale. Anche per questo è sempre utile seguire la casella “Altri messaggi”, per non perdere qualcosa di importante. E a proposito di perdite, per chiudere: meglio conservare una copia di ciò che abbiamo condiviso, visto che possiamo farlo con il percorso “Impostazioni – Scarica una copia dei tuoi dati di Facebook”.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 15/07/14 alle ore 16:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 06 dicembre 2016 09:10

  • Archivi