Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni

Microsoft archivia Android e il progetto Nokia X: si punta sul binomio Lumia – Windows Phone

La notizia dei 18.000 licenziamenti entro fine 2015 annunciati dal nuovo CEO, Satya Nadella, non è l’unica novità che è intervenuta nelle ultime ore nel mondo Microsoft. Infatti, in una lettera trasmessa ai dipendenti e poi diffusa al pubblico, è Stephen Elop, attuale Executive Vice President della Devices & Services di Nokia, a esprimere la necessità di focalizzare gli sforzi di Microsoft Devices sugli aspetti strategici aziendali, eliminando attività e progetti non allineati con il business attuale, tra questi il progetto Nokia X.

Così, a poche ore dall’ufficialità di un provvedimento di tagli che si abbatte proprio su dipendenti della divisione che vede Elop tra i suoi vertici (con 12.500 unità circa), ecco un primo ma importante accenno alla rinnovata strategia commerciale relativa ai prodotti mobile, con lo spostamento di risorse dal team di sviluppo del progetto lanciato appena pochi mesi fa al MWC di Barcellona verso l’OS di casa Windows Phone.

I Nokia X quindi spariranno gradualmente, per quanto i modelli già in commercio resteranno comunque sul mercato, con il relativo supporto. Microsoft inoltre continuerà a puntare forte sul settore low cost, dando un particolare occhio di riguardo a tutti quei paesi emergenti con economie in via di sviluppo, ma non saranno i Nokia X a dominare questo mercato, bensì nuovi modelli Lumia a basso costo.

Quanto ai risvolti aziendali, saranno accorpate le due esistenti unità business Smart Devices e Mobile Phone in una sola realtà, responsabile di tutto il mondo correlato agli smartphone, ma gli aspetti ingegneristici legati ai Lumia di alta gamma continueranno ad essere sviluppati a Salo e a Tampere, in Finlandia, nel frattempo il centro di Oulu verrà lentamente dismesso. Pechino e San Diego avranno un ruolo meno ingegneristico e sempre più di supporto, mantenendo aperte le proprie attività lavorative, infine la produzione degli smartphone avverrà soprattutto ad Hanoi, parzialmente a Pechino e Dongguan, con l’abbandono quasi certo della sede di Komaron in Ungheria.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 18/07/14 alle ore 11:40 e classificato in Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 10 dicembre 2016 21:26

  • Archivi