Mobile & Tech » Hi-Tech

Svolta nelle auto elettriche: grazie al cobalto batterie sette volte più potenti?

Vanno di moda i motori ibridi, scalpita la sperimentazione di auto intelligenti, ma l’industria delle auto elettriche non si ferma. Del resto il successo non manca visto che, secondo i dati più recenti, in tutto il mondo nel 2013 sono state vendute 210.000 auto elettriche: un valore in forte crescita anche in Italia dove, nello stesso periodo del 2012, erano stati poco più di 1.000 i veicoli elettrici immatricolati.

Molti veicoli nel mese di dicembre 2013 hanno inoltre raggiunto record di vendite: Nissan Leaf (4.960 unità), Mitsubishi Outlander PHEV (6.887 unità), Volvo V60 Plug-In (2.004 unità) e Tesla Model S (2.803 unità).

Eppure, nonostante questi trend, c’è un ostacolo che all’apparenza resta un muro difficile da valicare: la durata delle batterie agli ioni di litio che, non solo non garantiscono una capienza di energia sufficiente, ma risentono moltissimo del dato termico. Infatti le migliori prestazioni delle ingombranti batterie in commercio si ottengono tra i -10 e i 30 gradi: sopra e sotto questa soglia, viene rilasciata al motore meno energia, con una durata destinata a calare.

Proprio su questo punto però dal Giappone potrebbe arrivare un colpo di coda, grazie al lavoro del team di ricerca della School of Engineering alla University of Tokyo, diretto dal professor Noritaka Mizuno. Stando a quanto diffuso nei giorni scorsi, il gruppo starebbe lavorando a delle batterie agli ioni di litio in grado di conservare una quantità di energia sette volte superiore rispetto all’attuale. Il trucco starebbe nell’utilizzo di un materiale differente a quello attuale applicato all’elettrodo positivo, costituito da cobalto. Questo permetterebbe una reazione di ossidazione-riduzione che genera energia dalla densità di 2570 watt ora per chilogrammo, generando una forma di energia più stabile e sicura della combinazione litio-aria, oltretutto senza produzione in eccesso di anidride carbonica e con un tempo di ricarica molto veloce.

Dobbiamo insomma aspettarci una vera rivoluzione? Le auto elettriche potrebbero avere finalmente un’autonomia pari a quella delle auto a benzina, prestazioni migliori e prezzi più accessibili? Staremo a vedere…

 

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 13/08/14 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 08 dicembre 2016 19:09

  • Archivi