Mobile & Tech » Hi-Tech

App e dispositivi wireless: il futuro della sicurezza in casa parla smart

Magari non potranno esservi utili in queste vacanze 2014, ma le ultime idee di smart home in fatto di sicurezza sono decisamente in cottura e presto saranno la risposta a chi desidera controllare casa in modo intelligente, senza ricorrere a vigilantes o ad altri sistemi alla lunga più costosi.

Per avere un quadro completo, sempre aggiornato, ma soprattutto a portata di smartphone, certamente vi potrà essere utile Blink, ideato dalla Immedia Semiconductor e finanziabile in crowdfunding su KickStarter: l’obiettivo è di lanciarlo sul mercato nel corso del 2015. Si tratta di una videocamera HD intelligente che può essere collocata in una qualsiasi parte della casa e che, grazie a un sistema di consumo energia bilanciato, lavora solo quando serve. In questo modo l’autonomia del dispositivo può toccare l’anno di operatività, mentre tutto il funzionamento si regge sul collegamento con un’app dedicata (per iOS e Android), che il proprietario della casa può consultare in tempo reale e con la quale lo stesso dispositivo può essere spento oppure acceso, a patto che nell’abitazione sia attiva una connessione WiFi. Altro punto debole è il fatto che Blink non possieda uno storage tutto suo, ma prevede di caricare i video eventualmente registrati, attraverso un servizio cloud totalmente gratuito.

L’alternativa è Jr., una sorta di mini robot che l’azienda Roambotics sta sviluppando da qualche mese e che si distingue già dall’aspetto, piuttosto particolare: linee circolari che nascondono un motociclo motorizzato, il robot può spostarsi in piena autonomia, ma può essere trasportato anche manualmente con un maniglia nella parte superiore. Il prodotto dispone di quattro videocamere per offrire una visione a 360°, tutte accessibili da remoto grazie a una connettività che comprende Bluetooth, Wi-Fi e rete cellulare tramite smartphone, tablet o computer, ottenendo uno streaming in tempo reale.

Teoricamente dovrebbe essere possibile anche sfruttare le videocamere per la mappatura in 3D di un ambiente, il tutto completo di un sistema di ricarica senza fili.

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 14/08/14 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 08 dicembre 2016 19:11

  • Archivi