Mobile & Tech » Apps & Games

Con Urban Gems e Minube un ferragosto di bellezze da vivere… e condividere

Ci siamo: è ferragosto, il momento che più estivo non si può, il momento che per definizione deve essere fatto di divertimento e buona compagnia… insomma di tutto quello che ci piace scoprire, e vivere insieme ai nostri amici.

Se però vogliamo farlo, non cerchiamo l’improvvisazione al 100%. Per i tanti che vogliono darsi sì all’avventura, ma in modo intelligente la risposta arriva da due app: Urban Gems e Minube.

Il primo è un servizio ancora in via di sperimentazione, sviluppato al momento per Londra e Boston. A realizzarlo Daniele Quercia, Rossano Schifanella e Luca Maria Aiello, tre ricercatori italiani di Yahoo! Labs di Barcellona e dell’Università di Torino. Il loro obiettivo consiste nel creare un’app fatta apposta per chi è alla ricerca di panorami mozzafiato da condividere sui propri profili social. Tutto si regge su un navigatore satellitare che, attingendo a una banca dati di immagini già realizzate, pubblicate sul sito e votate come le più belle attraverso confronti testa a testa, le associa attraverso un algoritmo a mappe disponibili in rete (tra cui Google Maps). Così, in base alla nostra posizione, ma anche alle condizioni meteorologiche, non potranno sfuggirci i posti celebri e gli itinerari più originali, sempre in linea con l’utente.

Se invece foste alla ricerca di un sistema più “tradizionale”, magari un portale web e mobile che raccolga i consigli e le ispirazioni sui migliori luoghi da visitare, da viaggiatore a viaggiatore, sicuramente Minube è quello che fa per voi. La piattaforma, totalmente gratuita, sta per lanciare l’app per tablet Android e iOS, e conta già recensioni su più di 570.000 luoghi e 22.000 città, divise per sezioni a seconda dei profili dei viaggiatori, curate da quasi un milione di utenti registrati. Insomma, è il trionfo di quello che chiamano il “turismo partecipativo”, o forse della “rivoluzione social dei viaggi”.

Certo, Minube prevede in futuro profili aziendali, con cui gli operatori turistici potranno spiegare i loro vantaggi o i servizi offerti agli utenti, o dare evidenza delle migliori raccomandazioni degli utenti, ma soprattutto non tramonta mai il luogo comune che recita: “non puoi sapere com’è un posto se non ci sei stato in prima persona” e, diciamolo, servizi del genere ci stimolano a farlo. Soprattutto a ferragosto…

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 15/08/14 alle ore 11:00 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

I commenti sono chiusi.

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 06 dicembre 2016 09:06

  • Archivi