Mobile & Tech » Hi-Tech

Qual è la forma ideale per un robot? Il Mit presenta il ghepardo meccanico

Qual è la forma ideale per un robot? Simile all’uomo, simile a un animale? Completamente “inventata”? Gli esperti di robotica si sono posti spesso queste domande, senza (a quanto pare) essere ancora giunti a una risposta definitiva.

L’ultima novità in questo senso arriva dal Massachusetts Institute of Technology (Mit), dove un team specializzato ha costruito un robot a forma di ghepardo. Il prototipo, presentato nella Conferenza Internazionale sui Robot e Sistemi Intelligenti in corso a Chicago fino al 18 settembre, riuscirebbe a correre scattando da 16 a 50 chilometri grazie all’algoritmo sviluppato dal gruppo di ingegneri meccanici coordinato da Sangbae Kim.

Per la maggior parte i robot costruiti finora sono pigri e pesanti e quindi non possono controllare la forza in situazioni di alta velocità – ha dichiarato Kim alla stampa -. Questo è ciò che rende il nostro ghepardo così speciale: può effettivamente controllare il profilo di forza di ogni zampa nel momento in cui tocca il terreno. Di qualunque tipo esso sia. Questo algoritmo lo rende più stabile, agile e dinamico“.

I campi di applicazione delle nuove tecnologie utilizzate in questo prototipo sono naturalmente molteplici, hanno aggiunto i ricercatori, non ultimo lo sviluppo di una nuova generazione di protesi per l’uomo.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 17/09/14 alle ore 10:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 06 dicembre 2016 22:52

  • Archivi