Mobile & Tech » Hi-Tech

I dolci sfornati dalla stampante 3D: ecco la ChefJet

La stampa 3D sta iniziando a rivoluzionare l’intero settore produttivo. Non escluso quello della produzione alimentare e in particolare anche della cucina. Già dallo scorso anno abbiamo visto che è possibile stampare cibi con l’utilizzo di apposite “cartucce” e macchine (stampanti 3D ovviamente) che possono replicare un prodotto sviluppato al PC tramite un modello tridimensionale.

Per il 2015 uno dei prodotti che farà parlare di sé proprio per le sue capacità d’utilizzo nel settore della cucina è ChefJet 3D, presentato al CES 2015 di Las Vegas da 3D Systems e che raggiungerà i vari store durante la seconda parte dell’anno. Ma cosa è in grado di fare?
Semplice: stampare prodotti dolciari. Che si tratti di materiali a base di zucchero, cioccolato, vaniglia e altro, ChefJet è in grado di realizzarne qualsiasi forma, producendo zollette, caramelle, dolcetti utili anche per la decorazione di piatti e tavole.

Due i modelli ChefJet, rispettivamente in edizione basic e Pro, che si candidano a essere dei veri e propri compagni di lavoro di casalinghe, pasticcieri e chef, così come lo sono la planetaria, il forno e elettrodomestici simili.
La differenza sostanziale fra i due modelli è nel colore: la versione semplice stampa monocromaticamente, mentre la Pro può realizzare elementi 3D di qualsiasi colore. Si tratta di uno sviluppo interessante: bisogna capire adesso cosa ne pensano gli esperti di cucina, soprattutto quelli così attaccati alla tradizione come gli chef italiani…

In collaborazione con Ridble.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 16/01/15 alle ore 10:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 05 dicembre 2016 13:30

  • Archivi