Mobile & Tech » Apps & Games

Save As You Drive, l’app Zurich Connect-Vodafone, si integra con Facebook per gareggiare con gli amici

Save As You Drive” si arricchisce con la possibilità di condividere i proprio viaggi attraverso Facebook e riduce da 30 a 15 giorni il tempo per accumulare un punteggio sul proprio stile virtuoso di guida grazie al quale ricevere uno sconto sulla polizza auto. L’app gratuita, prima nel suo genere in Italia, è realizzata in collaborazione tra Vodafone e Zurich Connect e, grazie all’accelerometro del proprio smartphone, registra ed elabora dati come velocità, accelerazioni, frenate, eventuali inversioni a U.

L’applicazione, dunque, da una parte monitora i comportamenti di guida dell’utente, dall’altra li incentiva con la novità di condividerli anche con i propri amici su Facebook creando una vera classifica virtuosa. I guidatori più attenti dopo 15 giorni dall’attivazione e 200 km percorsi sono premiati da Zurich Connect con uno sconto sulla polizza auto.
Un altro aspetto interessante è che, oltre a sfruttare un algoritmo che analizza in tempo reale lo stile di guida, l’app si preoccupa anche della sostenibilità ambientale valutando l’efficienza energetica dei viaggi intrapresi.

Save As You Drive è disponibile per i sistemi Android e iOS. Una volta scaricata da Play Store o Apple Store, si inseriscono i dati relativi alla propria automobile e si attiva prima di cominciare un viaggio: a questo punto non c’è più bisogno di interagire con l’app così da dedicare tutta la propria attenzione alla strada. A fine tragitto si potrà invece fare un confronto con i propri amici, pronti a “sorpassi” su Facebook in tutta sicurezza…

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 17/02/15 alle ore 16:00 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 10 dicembre 2016 11:44

  • Archivi