Web & Social » Novità dal Web

Mobile Malware Campaign: Vodafone con la Polizia di Stato sulla cyber-security

Ha preso il via oggi e prosegue fino al 28 ottobre la “Mobile Malware Campaign“, l’iniziativa di cyber-security che coinvolge 21 Stati membri dell’Unione Europea (Austria, Belgio, Croazia, Repubblica Ceca, Ungheria, Irlanda, Italia, Francia, Germania, Grecia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Regno Unito), 3 extra (Colombia, Norvegia e Ucraina) oltre a decine tra società di servizi finanziari, di sicurezza internet e non ultimo di telecomunicazioni. L’obiettivo è sensibilizzare i cittadini sulla prevenzione verso la sicurezza dei dispositivi di accesso alla Rete (ben evidenziata da questo video).
L’appuntamento rientra nell’European Cyber Security Month (ECSM) e ha il patrocinio dell’Europol. In Italia capofila della “5 giorni” è la Polizia di Stato e in particolare la Polizia Postale e delle Comunicazioni e vede Vodafone tra i suoi principali partner.

“Le minacce provenienti dal cyberspazio e la tutela dei dati dei nostri clienti sono al centro della nostra strategia di risk prevention – afferma Stefano Bargellini, Direttore Safety, Security & Facilities di Vodafone Italia – Aderire all’iniziativa di sicurezza partecipata promossa da Europol e Polizia di Stato costituisce per la nostra azienda non solo un dovere civico ma anche un’opportunità per raccontare ai nostri clienti il vantaggio di vivere un web sicuro e protetto. La consapevolezza dei rischi nel cyberspazio e l’utilizzo di strumenti per disporre di una rete sicura, possono contribuire ad una maggiore serenità di chi utilizza Internet per crescere, aggiornarsi e divertirsi”.

“Come protagonisti istituzionali nella sicurezza informatica, siamo convinti che contribuire a rendere il web più sicuro sia un nostro obiettivo primario, per favorire uno sviluppo sostenibile della rete Internet e dei suoi servizi a beneficio di tutti gli utenti – commenta Roberto Di Legami, Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni – Questo non può che realizzarsi attraverso la diffusione di una cultura globale della sicurezza in Rete, in collaborazione con le aziende, come quelle oggi presenti al nostro fianco, e con tutti coloro che si occupano di sicurezza informatica. Crediamo infatti che la lotta contro la criminalità informatica sia una responsabilità di tutti, che deve essere congiuntamente affrontata sia dal settore pubblico che privato”.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 24/10/16 alle ore 16:00 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 23 settembre 2017 18:37

  • Archivi