Web & Social » Novità dal Web

Il doodle di Google sulla scoperta della Nasa dei 7 nuovi pianeti simili alla Terra

Cosa ci fa oggi sui nostri smartphone, tablet e pc la Terra che sorride ed esulta con la Luna dopo aver guardato in un telescopio? La simpatica animazione presente nella home page di Google non è altro che il doodle che il motore di ricerca dedica all’annuncio fatto ieri dalla Nasa, relativo alla scoperta di 7 esopianeti (o extrasolari, che cioè orbitano fuori dal sistema solare) potenzialmente simili al nostro, situati a una distanza di circa 40 anni luce. L’animazione del doodle prosegue mostrando uno alla volta i “cugini” del nostro pianeta che compaiono nel telescopio per salutare infine tutti insieme gli osservatori.

Il “faro” di questi esopianeti si chiama Trappist-1, una nana rossa con una massa di appena il 10% le dimensioni del Sole, ma con tutte le caratteristiche per consentire luce, calore e quindi vita – pare – su almeno tre dei sette, al momento battezzati semplicemente con le lettere b, c, d, e, f, g, h.

L’annuncio della Nasa è un altro grande passo per capire se siamo soli o in compagnia in questo Universo. Che i più “complottisti” di noi potrebbero anche interpretare come un’altra piccolissima conferma che i film di fantascienza non provengono solo dalla fantasia e dall’inconscio di tanti scrittori e registi.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 23/02/17 alle ore 10:45 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 29 maggio 2017 22:51

  • Archivi