Web & Social » Novità dal Web

Cyberbullismo: approvata la nuova legge contro le aggressioni online

“Il cyberbullismo è un tema serissimo”, ha twittato la ministra dell’istruzione Valeria Fedeli appena la Camera dei deputati ha approvato oggi in via definitiva – con 432 voti favorevoli e un solo astenuto - il testo sulla prevenzione e il contrasto alle aggressioni online.
“Con questo provvedimento – ha aggiunto la Fedeli in una nota stampa – mettiamo al centro la tutela delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi. Lo facciamo, in un’ottica di prevenzione, a partire dalla scuola che è luogo principale di formazione, di inclusione e accoglienza. Finalmente abbiamo imboccato la strada giusta”.

Tra le novità, quella innanzitutto della definizione del fenomeno – che negli ultimi mesi è balzato agli onori delle cronache anche per tragici episodi diramatisi in rete e sui social network - e l’introduzione della violenza per via telematica. In sostanza rientra nel cyberbullismo “qualunque forma di pressione, aggressione, molestia, ricatto, ingiuria, denigrazione, diffamazione, furto d’identità, alterazione, acquisizione illecita, manipolazione, trattamento illecito dei dati personali in danno di minorenni, nonché la diffusione di contenuti online il cui scopo intenzionale e predominante sia quello di isolare un minore o un gruppo di minori ponendo in atto un serio abuso, un attacco dannoso, o la loro messa in ridicolo”.

La nuova legge mette nelle mani degli stessi minorenni (dai 14 anni in su) anche la facoltà di chiedere in autonomia la rimozione di contenuti offensivi. Sotto questa età è necessario il consenso dei genitori. Nel caso in cui il contenuto contestato non venga rimosso entro 24 ore ci si può rivolgere al Garante della privacy nelle successive 48 ore. Nella “meno peggio” delle ipotesi, cioè nel caso un “cyberbullo” non commetta la reiterazione del fatto, non ci sarà nessuna conseguenza una volta raggiunta la maggiore età.
Un altro tassello importante della legge è poi quello relativo alle Scuole, dove tra gli insegnanti saranno individuate delle figure che coordineranno corsi di formazione e sensibilizzazione tra colleghi, studenti e famiglie.

Qui vi riproponiamo un vademecum contro il cyberbullismo redatto in occasione del Safer Internet Day 2017 con all’interno i link a Una Vita da Social, la campagna coordinata dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni e che vede Vodafone Italia tra i suoi partner.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 17/05/17 alle ore 16:30 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 24 settembre 2017 10:41

  • Archivi