Stili di Vita

L’Internet of Things protagonista al CES 2018 di Las Vegas

Uno degli oggetti più innovativi visti al recente CES di Las Vegas (9-12 gennaio 2018), uno dei più importanti eventi internazionali sull’elettronica di consumo, è un “televisore”. Le virgolette sono d’obbligo visto che, a differenza di tutti quelli che abbiamo utilizzato in vita nostra, questo modello è invisibile… A vederlo, infatti, sembra più che altro una scatola, alta appena 20 centimetri. Ma a un nostro comando dal suo interno “lievita” uno schermo da 65 pollici con tecnologia Oled HD. Una volta finito il nostro film, la serie tv o la partita, si riavvolge tornando a riposare… Se però vogliamo ad esempio usarlo soltanto come diffusore della nostra playlist musicale, lo schermo si alza soltanto per un terzo della superfice, mostrandoci il titolo della canzone, il cantante, il simbolo del “play”, la durata e via dicendo… Stiamo parlando del 65” Rollable Oled firmato LG. Ovviamente questo TV del futuro – trattandosi di un prototipo – è connesso alla rete. Ed è proprio sul fronte degli oggetti connessi, quindi dell’Internet of Things (IoT), che a Las Vegas sono arrivate tantissime novità.

 

L’Italia quintuplica la sua presenza
Negli ultimi anni le realtà italiane che riuscivano a volare oltre oceano si contavano sulla punta delle dita. Quest’anno quelle approdate al CES 2018 sono state circa cinquanta. Tra queste Zehus, specializzata in motori elettrici per biciclette incastonati nelle ruote. Da marzo 2018 l’azienda esordirà a Milano con un progetto di bike-sharing (inizialmente con 350 mezzi), ovvero e-bike dotate di pedalata assistita e connesse con tecnologia Vodafone (come annunciato all’Eicma 2017 andato in scena sempre nella città meneghina).

 

L’auto si apre col riconoscimento facciale
Tra le tantissime soluzioni arrivate a Las Vegas (3.900 gli espositori) citiamo quella di un’azienda cinese che ha proposto un concept di auto elettrica – ovviamente connessa – che si apre sfruttando una tecnologia di riconoscimento facciale teoricamente simile a quella dell’iPhone X.
Ancora, il colosso Samsung ha puntato sull’Internet of Things tra le mura domestiche facendo del televisore il fulcro di una casa connessa sotto un’unica piattaforma (SmartThings). TV che riceve comandi da noi umani, ma a sua volta parla sfruttando l’intelligenza artificiale, connettendosi con tutti gli altri oggetti, dal frigorifero alla lavatrice, dallo smartphone all’auto parcheggiata in garage o fuori dal portone.
Tornando sul tema automotive, che dire poi del salto che c’è stato tra il 2017 e il 2018? L’anno scorso i prototipi di auto a guida autonoma erano fermi e parcheggiati col freno a mano negli stand. Quest’anno una flotta di BMW Serie 5 utilizzata dalla Lyft ha accompagnato giornalisti e addetti ai lavori dal Ceasar’s Palace al CES senza ovviamente alcun autista al volante…
In termini di sicurezza casalinga per le persone più anziane, dalla Francia è arrivata invece la lampada connessa Aladin, capace di leggere il passaggio delle persone accendendosi e illuminando il corridoio o le varie stanze, riconoscere una caduta e inviare automaticamente una chiamata a familiari o soccorritori, rilevare sbalzi eccessivi di temperatura e tanto altro ancora.

 

Vodafone e l’IoT
Vodafone a livello globale è attualmente presente in modo diretto in 26 Paesi, in 49 Paesi con accordi di partnership e in 19 Paesi con servizi di rete fissa. È leader a livello mondiale nel mondo dell’IoT con ben 59 milioni di oggetti connessi, di cui 6,3 milioni in Italia (ovviamente a queste cifre vanno aggiunti gli smartphone). Nel complesso gli oggetti già connessi in tutto il pianeta (tanto a livello consumer che business) sono circa 7 miliardi. Cifra destinata secondo gli analisti a raddoppiare già nel 2020, sfiorando i 14 miliardi. La crescita della capacità di autonomia delle batteria, ad esempio, darà un’ulteriore spinta a questo settore: tra tutti, i contatori della luce o del gas connessi si avviano ad avere un’autonomia che da 2 è passata fino a 10 anni.

 

L’ecosistema V by Vodafone
In questa ottica Vodafone ha recentemente lanciato con una campagna internazionale l’ecosistema V by Vodafone, la famiglia di oggetti utili nella vita quotidiana di ogni cittadino. Per ora i prodotti sono 4, ma si tratta solo di un antipasto…
Al momento dal tempo libero col nostro amico a quattro zampe ai viaggi in automobile, dalla sicurezza in casa o in qualsiasi altro posto, tanto di persone che di oggetti, i clienti Vodafone possono contare su V-Auto by Vodafone, V-Camera by Vodafone, V-Pet by Vodafone e V-Bag by Vodafone.

 

Il mondo dell’Internet of Things connesso in 5G
Sempre più oggetti utili per compiere innumerevoli informazioni, per essere informati, per ricevere servizi, per spostarsi al meglio, per avere maggiore sicurezza e tanto altro ancora, tutto ciò necessità di una potente rete che li renda efficienti – quindi collegati – in tempo pressoché reale alla rete. È qui che entra in scena la connessione mobile in 5G, che lo ricordiamo Vodafone Italia sta sperimentando a Milano. La città e la sua area metropolitana saranno coperte all’80% entro la fine del 2018 e al 100% entro il 2019. Una volta operativa la rete consentirà di connettere fino a 1 milione di oggetti per chilometro quadrato, con velocità in download fino a 10 gigabit e tempi di latenza di appena 1 millisecondo.

 

Il bando Action for 5G
Vodafone Italia, inoltre, ha lanciato il bando “Action for 5G”, prima iniziativa nel so genere appositamente sviluppata per sostenere quelle startup, PMI e imprese sociali che vogliono mettersi in gioco e dare un contributo allo sviluppo del 5G in Italia. Il bando ha un valore complessivo di 10 milioni di euro in quattro anni. La prima opportunità per usufruire dei 2,5 milioni di euro scade il 31 marzo 2018.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 19/01/18 alle ore 16:00 e classificato in Stili di Vita . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 20 febbraio 2018 18:31

  • Archivi